ASPETTANDO LOTS OF LOVE PARTY – SAN VALENTINO RAINBOW

ASPETTANDO LOTS OF LOVE PARTY al Nuovo Teatro delle Commedie!

Festeggiamo il San Valentino Rainbow al Nuovo Teatro delle Commedie con LOTS OF LOVE PARTY sabato 14 febbraio alle ore 22. 
Conosciamo Francesco Belais, dj della serata!

Nome: Francesco Belais

Età: 48

Chi sei: Penso di essere uno che crede ancora negli ideali. 

Cosa farai al NTC: Sarò presente nel ruolo di dj, attività che ho svolto e ancora svolgo, per oltre vent’anni a livello nazionale e internazionale, parallelamente a quella di giornalista.

Parliamo del tuo lavoro:

Il pezzo che non mancherà nella tua playlist: Ovviamente uno dei miei (li trovate su Beatport e, se non avete soldi, su Emule)

C’è differenza tra suonare in un club e in un festival: Il club è più intimo, se sei il resident hai inoltre un rapporto con il pubblico che riconosce il tuo “marchio di fabbrica”. I festival sono più dispersivi e massacranti, con mille party ed eventi da seguire, sia per gli addetti ai lavori che per il pubblico. Ma sono ovviamente molto emozionanti.

Parliamo di te:

Come ti prepari ai tuoi live set: Non ho mai fatto una scaletta in vita mia. Mi preparo cercando di stare bene, di divertirmi, di essere positivo e di trasmettere così qualche bella emozione. Se poi in pista, tra le mani alzate e i corpi sudati, vedi pure qualcuno che si abbraccia e si bacia, be’ è il massimo, allora vuol dire che a qualcosa sono servito. 

Se tu vivessi in una favola quale sarebbe e chi saresti: Pinocchio. Ne combina di tutti i colori. E’ testardo. Ha la testa di legno. Ma alla fine prevale il cuore e con tanto impegno riesce a diventare un uomo. 

Sulla carta d’identità cosa hai scritto alla voce lavoro: Addetto al piacere altrui. 

Qual è il tuo vanto nel cv e cosa invece ometti: In Italia il mio vanto assoluto è aver fatto il resident per 10 anni al Billy Club, storica one night dell’Amnesia a Milano. All’estero il Propaganda di Mosca, lo Space di Barcellona e il Live di Sydney. Ometterei volentieri due realtà toscane il Frau e il Mamamia di Torre del Lago, non tanto per il pubblico, quanto per la scorrettezza dei proprietari.

Vi aspettiamo! 

Ingresso gratuito!

ENJOY!

Potrebbero interessarti

»