Chi siamo

L’ass. Pilar Ternera è una compagnia teatrale e impresa di produzione nata nel 2004 per volontà di un gruppo di artisti provenienti da diversi campi che si incontrano sul terreno comune della ricerca teatrale. Nel 2007 la direzione artistica è rilevata da Francesco Cortoni che avvia progetti artistici rivolti, oltre che alla nuova scena anche alle nuove generazioni e all’ infanzia. Nel 2012 vince il bando Funder 35 promosso dalla Fondazione Cariplo e Acri, a sostegno dell’imprenditoria culturale giovanile. Dal 2013 la compagnia gestisce il Nuovo Teatro delle Commedie di Livorno, uno spazio aperto che mette a disposizione della città e delle sue realtà artistiche per contribuire al rilancio culturale della città. Nel 2016 vince il bando Residenze Teatrali della Regione Toscana che riconosce il Nuovo Teatro delle Commedie come luogo di residenza. Dal 2018 è spazio di residenza riconosciuto dal ministero ( Fus Art 43 ) .Ha organizzato oltre 600 eventi all’interno del NTC aprendo il teatro a collaborazioni con istituzioni e realtà quali Regione Toscana, Università di Pisa, Istituto Mascagni di Livorno, Teatro Goldoni di Livorno, Fondazione Toscana Spettacolo, Città del Teatro di Cascina, Armunia, teatro della Toscana, Cango – Centro di Produzione per la Danza/ Compagnia Virgilio Sieni, e altri.

 

Nel 2018 la sua produzione Scene di Libertà ha vinto il bando “ Sillumina, copia privata per I giovani e la cultura”, promosso da SIAE e MIBAC. Per il 2019 la sua nuova produzione “Merdrex2” – da Ubu Roi di A. Jerry è stata selezionata e sostenuta come progetto sul territorio dal Teatro Nazionale La Pergola. All’interno del NTC abitano, e collaborano alla programmazione di eventi ed attività altri soggetti del territorio, a partire da mo-wan teatro, compagnia teatrale che ha residenza stabile invia Terreni e con la quale Pilar Ternera condivide da anni un importante e fruttuoso percorso di collaborazione e condivisione di spazi, attività e progetti,l’associazione “Il Circolino”, la scuola di circo Saltimbanco, la scuola di Tango Barbaro, la scuola di Swing. Pilar Ternera aderisce a diversi network teatrali e progetti di rete a sostegno del teatro emergente, quali RAT – Residenze artistiche Toscane, Teatri in Rete, Bando In Box, Italia dei Visionari, Fringe in Rete ed è socia di Assitej – associazione internazionale per la promozione del teatro per l’infanzia e di Agis teatro. Con il 2020 Pilar Ternera aderisce alla costruzione del il progetto “la Rutas internazionales!” progetto internazionale di rete tra residenze artistiche che coinvolge, insieme al NTC organizzazioni culturali residenti in Spagna, Romania, Germania, Norvegia e Chile.

Mission

Pilar Ternera lavora da sempre nell’ottica della promozione delle arti e delle professionalità ad esse legate come mezzo politico ed espressivo di una collettività, strumenti di crescita economica, occupazionale e socio–culturale e strumenti per l’inclusione sociale e miglioramento della qualità della vita, e per favorire la creazione di comunità e identità condivise, convinta che le arti debbano e possano diventare un elemento fondante e strutturante della vita di una comunità, e strumenti di cittadinanza attiva.Fondamentale nel suo progetto è mettere al centro il proprio pubblico e la sua relazione con gli artisti, ripensando ai mestieri teatrali come strumenti di creazione di identità, comunità e cultura dal basso.Per questo il NTC, sin da subito, vuole essere un ruolo di relazione privilegiata con i cittadini e punto di riferimento culturale per la città, aperto al nuovo, alle nuove generazioni e a fare sistema.Quello che muove PT è la convinzione che ci sia bisogno di fornire quotidianamente strumenti ed occasioni culturali ai propri pubblici, allontanandosi dall’idea di una cultura fruibile solo in grandi eventi o con la partecipazione di grandi attrattori. Attraverso la messa in atto di strategie e azioni Pt promuove da sempre un concetto di cultura condivisa e accessibili a tutti.L’associazione Pilar Ternera è una giovane compagnia teatrale riconosciuta dalla Regione Toscana. Opera nel campo del teatro producendo spettacoli e impegnandosi in contesti formativi ed educativi.

Progetti presenti e futuri

Stagione di teatro Ragazzi
Stagione di teatro d’autore
Rassegna Mille Storie alla Ribalta in collaborazione con il Teatro Goldoni
Rassegna I racconti della nonna – In collaborazione con il Museo di Storia Naturale e del Mediterraneo della Provincia di Livorno
Sharing Lab Festival, festival sulla formazione del pubblico in rete con Il Festival dello
Spettatore…e in collaborazione con Rat – Residenze Artistiche Toscane

Little Bit Festival in collaborazione con mowan teatro e Rat – Residenze Artistiche Toscane
Deep festival in collaborazione con mowan teatro e Rat – Residenze Artistiche Toscane
Festival Eden appuntamenti sulla letteratura in collaborazione con Comune di Livorno e le case editrici e librerie del territorio all’interno del Deep festival
Il teatro va a scuola – laboratori teatrali nelle scuole di ogni ordine e grado con il sostegno del Cred di Livorno

Progetto Io sono Un Fuori Classe – Laboratorio teatrale rivolto ai giovani Neet in collaborazione con l’Istituto Colombo Vespucci all’interno dei programmi PON

Accademia dei Piccoli – Progetto A+B=T in collaborazione con il Teatro Goldoni
Notte a Teatro n collaborazione con il Teatro Goldoni

Scuola di teatro NTC
• Corso Biennale di teatro
• Laboratorio intensivo Heroes
• Laboratorio aperto e democratico
• Corso Over 60
Corso di circo bambini
Corso di circo adulti

Corso di tango e Milonghe
Corso di Swing, Charleston e Social Dance
Concerti di musica indipendente e dj set

I Festival

Pilar Ternera organizza sul territorio due festival sui linguaggi contemporanei, il Little Bit Festival negli spazi dell’NTC e il Deep Festival, in collaborazione con mo-wan teatro, alla Fortezza Vacchia. Entrambi i festival hanno ospitato in questi anni importanti nomi della scena teatrale contemporanea nazionale ed internazionale, come la Familie Floez, Compagnia Cuoculo – Bosetti, Elio Germano e Teho Teardo, Ottavia Piccolo, Compagnia Virgilio Sieni.

»