GLI EVENTI DI DICEMBRE AL NTC

DICEMBRE 2014

 

MUSICA – Mercoledì 3 dicembre ore 22

CRYING DAY CARE CHOIR (S)

Il fenomeno conosciuto universalmente come crying day care choir, denota un gruppo di bambini che piangendo simultaneamente possono creare una perfezione corale, che dura il tempo di un battito di ciglia. Quattro giovani svedesi si sono fatti trascinare da questo concetto e cercano con la loro musica di diffondere l’amore per le piccole cose, la bellezza delle banalità in un mondo che ha un disperato bisogno di vedere il lato positivo. La loro musica ci risolleverà in un attimo dal buio della vita quotidiana, come fossimo di nuovo bambini. Apriamo la mente e uniamoci quindi anche noi al Crying Day Care Choir.

 

FILMDOC – Giovedì 11 dicembre ore 21.30

CINEAGENZIA E MONDOVISIONI. I DOCUMENTARI DI INTERNAZIONALE

Terzo appuntamento con Mondovisioni, la rassegna di documentari di Internazionale, presentati a Ferarra il 3,4, e 5 ottobre 2014 durante il Festival di Internazionale. Appuntamento con “Internet’s own boy: The story of Aaron Swartz, di Brian Knappenberger Mondovisioni è un progetto di CineAgenzia per Internazionale.

Dallo sviluppo del protocollo RSS a quello della piattaforma Reddit, c’è lo zampino del ragazzo prodigio dell’informatica Aaron Swartz in buona parte di internet. Il suo innovativo impegno di attivista per la giustizia sociale e nell’organizzazione politica, unito a un aggressivo approccio all’accesso all’informazione, lo hanno però imbrigliato in un incubo legale durato 2 anni, conclusosi con il suicidio a soli 26 anni. Il caso di Aaron ha scosso le coscienze ben oltre le comunità online nelle quali era una vera celebrità, la sua vicenda è un monito a non sottovalutare il rapporto tra tecnologia e diritti civili.

 

9, 10, 11, 12, 15, 16, 17, 18 e 22 dicembre 17° EDIZIONE DELLA RASSEGNA “DICEMBRE LA SCUOLA FA TEATRO” EDIZIONE 2014: “DANTE VA A SCUOLA”

Le scuole di Livorno si confrontano con l’arte del teatro e portano in scena i loro spettacoli sul palco del Nuovo Teatro delle Commedie.

 

EVENTI

Venerdì 12 dicembre ore 21.30 – PROYECTO INFANCIA – Unendo i Confini

Progetto promosso da Martino Chiti, fotografo già autore del progetto in India e in Kossovo, ed Enrico Gambaccini fotografo che ha realizzato il progetto in Nepal e Bolivia , il Nuovo Teatro delle Commedie l’associazione di promozione sociale lab.lab – Laboratorio Labronico. Proyecto Infancia è un’ iniziativa dell’ associazione spagnola Espacioidea di Madrid, che organizza corsi di fotografia per bambini provenienti da aree svantaggiate in diversi paesi del mondo. Per la prima volta si sceglie una prospettiva ribaltata coinvolgendo bambini figli di immigrati nel racconto fotografico della città di Livorno.

 

TEATRO POPOLARE – Domenica 14 dicembre ore 17

La Compagnia Lirica Livornese in “FOLLIE D’OPERETTA”.

Con Viviana Larice, Aldo Corsi, Paola Pacelli, Massimo Gentili, Franco Bocci, Elisabetta Della Santa e Fabio Ciardella, al pianoforte Stefania Casu.

Viaggio nel meraviglioso mondo dell’operetta italiana. Un pomeriggio di gran galà con una selezione in costume delle operette “Cin ci là”, “Il paese dei campanelli” e “La duchessa del bal tabarin”, tre delle più celebri operette che hanno fatto il teatro dell’operetta italiana.

 

EVENTI – Venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 dicembre ore 21

Nuovo Teatro delle Commedie e Pilar Ternera

LITTLE BIT ELECTRO FESTIVAL

Quarta edizione del Festival organizzato dall’Associazione Pilar Ternera. Una tre giorni dedicata a esplorare e scoprire le nuove tendenze che indagano i nuovi linguaggi artistici. Saranno presenti tra gli altri Leonardo Diana, Empty Cultura Elettronica, Collisions un progetto di Alessandro Baris e Leonello Tarabella, Pilar Ternera, CENA PERCETTIVA (URTROPICA) di Martino Chiti, Andrea d’Amore, Matteo Politi e la SILENT DISCO.

 

TEATRO RAGAZZI – Sabato 27 ore 17 e domenica 28 dicembre ore 10.30 e ore 17

LITTLE BIT THEATRE

Cristiana Traversa in “ERNEST E CELESTINE” con Cristiana Traversa, Giovanni Fedeli e Tiziana Rinaldi.

Liberamente ispirata al romanzo omonimo di Daniel Pennac, lo spettacolo narra la storia di un orso e una topolina che vivono la più grande delle amicizie, affrontando il pregiudizio che i loro due mondi non si devono mai incontrare. I due protagonisti però stravolgono tutte le regole stabilite prima di allora e si sosterranno a vicenda. Una messa in scena divertente e originale con musica ed effetti sonori dal vivo.

Adatto ai bambini dai 5 anni.

 

TUTTE LE DOMENICHE DI TEATRO RAGAZZI ALLE ORE 10 SARÀ SERVITA LA COLAZIONE PER I BAMBINI PRESENTI.

 

PROGETTO ART

All’interno dello spazio del NTC, sarà presentato una volta al mese un artista visivo contemporaneo e la sua opera.  

Potrebbero interessarti

»