“My private Zoo” un poetico racconto del Sudafrica post apartheid di Ferruccio Goia e Gianni Sirch @NTC

Giovedì 28 novembre alle ore 21.30 per la rassegna documentari al Nuovo Teatro delle Commedie sarà proiettato “My Private Zoo” di Gianni Sirch e Ferruccio Goia, un documentario girato interamente in Sudafrica che vuole testimoniare la condizione post apartheid di questa nazione, vista attraverso gli occhi di Anele, un artista disoccupato che ama vivere nella sua dimensione appartata e visionaria. Lentamente scopriremo il suo mondo, le sue amicizie, la sua passione per la fotografia, mentre sul fondo corre la vita caotica di una township sudafricana. Qui la memoria dell’apartheid è ancora una ferita aperta che trascina molti aspetti irrisolti del passato anche nel presente. Anele, silenzioso guardiano di quelle memorie, non ha mai smesso di documentare la vita della township, testimoniando le lotte così come l’orgogliosa difesa delle proprie radici culturali. 
I due registi volevano affrontare il tema della condizione post apartheid in Sudafrica, lasciando che a parlare fossero gli abitanti stessi di una township sudafricana. “Seguire la quotidianità di Anele, adottare la sua prospettiva umana ed esistenziale, ci ha naturalmente orientati verso la scelta del bianco e nero, che identifica non soltanto lo sguardo del nostro protagonista (lui stesso fotografo bianco-nerista) ma corrisponde anche alla memoria visiva dell’apartheid, storicamente affidata ai reportages della fotografia militante così come alle ricerche di molti artisti sudafricani contemporanei”.

 

Gianni Sirch e Ferruccio Goia hanno iniziato la loro collaborazione artistica nel 2009 realizzando il documentario “Ndebele: Patterns of Identity”, incentrato sulla cultura murale tradizionale del popolo sudafricano Ndebele. L’integrazione tra i rispettivi ambiti di appartenenza, l’arte contemporanea di Gianni Sirch e l’antropologia visuale nel caso di Ferruccio Goia, ha portato i due autori a sviluppare un approccio che unisce creatività e rigore metodologico applicati ai temi complessi delle marginalità sociali e dei nuovi ibridismi culturali.

Ingresso ad offerta libera.

Potrebbero interessarti

1540503_617866598267959_1306564955_o

Gaetano Ventriglia in “Otello alzati e cammina” @NTC

Mercoledì 22 gennaio alle ore 21 al Nuovo Teatro delle Commedie torna il Teatro d’Autore e Civile con lo spettacolo “Otello alzati e cammina” di e con Gaetano Ventriglia, per la produzione di Malasemenza, Armunia e Rialto Santambrogio. Ventriglia presenta questa sera la sua rivisitazione dell’opera di Shakespeare. Qual...

west coast5

Il Jazz dei West Coast Quintet @NTC

  Sabato 2 novembre alle ore 21 primo appuntamento con la musica Jazz al Nuovo Teatro delle Commedie, in via Terreni n. 5 con il West Coast Quintet, formato da Francesco Desiato, Marco Cattani, Andrea Pellegrini, Mirco Capecchi e Michele Vannucci. Il nuovo quintetto West Coast propone le composizioni...

ASPETTANDO LITTLE BIT FESTIVAL 2014

ASPETTANDO Little Bit Electro Festival 2014! Vi presentiamo gli artisti di domenica 21 dicembre, ore 21.30 al Nuovo Teatro delle Commedie! Ecco Chaotic Attitude!   Nome: Chaotic Attitude (Riccardo Nannoni, Chiara Martelli, Roberto Sassu e Massimo Zocchi) Età: la somma delle nostre quattro età è 171 anni Chi siete:...

»