Proyecto Infancia – Unendo i Confini Dal’India a Livorno, il mondo visto attraverso gli occhi dei bambini

Venerdi 12 dicembre alle ore 19 il Nuovo Teatro delle Commedie di Livorno presenta un progetto di fotografia di respiro internazionale, “Proyecto Infancia – Unendo i Confini”.

Proyecto Infancia è un progetto nato nel 2006 dall’associazione culturale spagnola Espacioidea. Sostenuta da un gruppo di fotografi indipendenti, questa iniziativa ha proposto e propone corsi di fotografia gratuiti in tutto il mondo a bambini dai 6 ai 16 anni di età. Dall’America Latina (Cile, Perù, Messico, Colombia, Brasile, Bolivia) all’Africa (Algeria, Kenya), passando per l’Asia (India, Nepal, Cambogia) per poi approdare in Europa e a Livorno. Proyecto Infancia fa avvicinare i più piccoli all’arte della fotografia. Dopo un corso di nozioni base (luce, composizione) viene data loro una macchina fotografica con la quale sono liberi di scattare in totale autonomia. L’obiettivo è di formarli e sensibilizzarli, rendendoli coscienti dello spazio in cui vivono e alimentandone l’immaginazione e le capacità creative. Questo progetto mette al servizio dei bambini uno strumento espressivo, permettendo loro di comunicare attraverso le immagini e promuove fin dall’infanzia il contatto interculturale e il rispetto delle diversità diffondendo pratiche artistiche come opportunità educative e di lavoro. Infine attraverso l’organizzazione di una esposizione rivolta alla comunità, incoraggia l’articolarsi di un’identità individuale e collettiva, rafforzando i processi partecipativi. Proyecto Infancia si rivolge così anche ad un pubblico adulto, mostrando come i bambini vedono la propria realtà, come ci collocano in essa e quali sono i loro interessi.

Negli anni passati il progetto è stato fatto in luoghi critici dove era necessario che i bambini sviluppassero la loro personale visione per il diritto a un’infanzia migliore.
Un’esperienza che due dei fotografi indipendenti Enrico Gambaccini e Martino Chiti (curatori della mostra in esposizione al NTC) con Sara Profeti e Linda Lombardo, collaboratrici del progetto in India, Nepal, Bolivia e Kosovo, hanno deciso di raccontare e riproporre in una nuova formula una volta tornati nella propria città, una retrospettiva sul progetto internazionale nella multietnica Livorno. Dal 14 novembre al 5 dicembre, infatti, è stato fatto un laboratorio di fotografia per 14 bambini al doposcuola gestito dal Centro di Quartiere “El Chico Malo”. Il lavoro con questi bambini, figli di immigrati, ha permesso che fossero loro stessi a darci una visione inedita di quello che è Livorno ai loro occhi.
Per realizzare il laboratorio fotografico e l’esposizione al Nuovo Teatro delle Commedie i promotori del progetto hanno creato e lanciato una campagna di crowdfunding, che si è da poco conclusa con successo, sul sito “Produzioni dal Basso”. Uno speciale ringraziamento va quindi a tutti i sostenitori che hanno creduto nel progetto e senza i quali tutto ciò non sarebbe stato possibile.

Il programma della serata al Nuovo Teatro delle Commedie comincerà alle ore 19 con l’inaugurazione della mostra, curata da Martino Chiti ed Enrico Gambaccini, che riunisce una selezione delle fotografie scattate dai bambini partecipanti a Proyecto Infancia dal primo workshop in Cile fino all’ultimo di Livorno. Il foyer del teatro ospiterà anche l’esposizione di Enrico Gambaccini dal titolo “Identità”, scaturita dalla sua prima collaborazione con Proyecto Infancia in Bolivia. Al termine del corso con i bambini boliviani, un particolare evento ha innescato la riflessione sulla relazione tra identità e identificazione, tema che si rivela nelle otto stampe in mostra.

Alle ore 21.30 la serata continuerà con il documentario “India Today: Proyecto Infancia” di Linda Lombardo e Martino Chiti, un altro progetto collaterale nato dall’esperienza con Proyecto Infancia. Il documentario è stato realizzato durante i laboratori in tre diverse città (Delhi, Varanasi, Dharamsala), che mostra uno spaccato sull’India di oggi con tutte le sue contraddizioni economiche, culturali, religiose e sociali.

Alle ore 22.30 invece comincerà l’intrattenimento musicale con la Percussion Lab and Friends diretta da Simone Padovani e le esibizioni dei musicisti Tony Cattaneo e Peewee.

L’evento del Proyecto Infancia è realizzato grazie al contributo di Nobili Pubblicità e dei donatori di Produzioni dal Bassowww.produzionidalbasso.com/project/proyecto-infancia-unendo-i-confini/
e al contributo grafico di Linda Gimignani.

Promosso dal Nuovo Teatro delle Commedie e dall’Associazione di Promozione Sociale lab.lab – Laboratorio Labronico.

https://www.facebook.com/proyectoinfancia.foto
www.proyectoinfancia.com

Ingresso gratuito.

Potrebbero interessarti

macellilabronici

“I macelli labronici” da venerdì 8 a lunedì 11 novembre @NTC

Venerdì 8 novembre alle ore 21.30 debutto dello spettacolo “I Macelli Labronici” al Nuovo Teatro delle Commedie, spettacolo di Maurizio Muzzi, liberamente tratto da “Santa Giovanna dei Macelli” di Bertolt Brecht/Trad. Franco Fortini, con il laboratorio Brecht Dance. Lo spettacolo “I Macelli Labronici” affronta il tema della crisi economica...

10915207_325849434276617_1610117720248292295_n

ASPETTANDO TEATROPERSONA al Nuovo Teatro delle Commedie

Aspettando Teatropersona al Nuovo Teatro delle Commedie. Sabato 24 ore 17 e domenica 25 gennaio ore 10.30 e 17 teatro ragazzi con “Il grande viaggio”. Conosciamo Simona Di Maio! Nome: Simona Età: beh dipende…Talvolta ho 4-5 anni, oggi per esempio ne ho 14, l’altro ieri una settantina ma anagraficamente 29...

»