“Quanto Zucchero (nel caffè)?” Sabato 12 ore 21 30 al NTC lo spettacolo di e con Emiliano Geppetti

Sabato 12 ottobre alle ore 21.30 al Nuovo Teatro delle Commedie, in via Terreni n. 5, ci sarà lo spettacolo “Quanto zucchero?” progetto teatral-musicale di e con Emiliano Geppetti accompagnato da Carlo Bosco al pianoforte, Raffaele Commone alla batteria e Fabrizio Balest al contrabbasso. 
Lo spettacolo è un insieme di frammenti senza un vero e proprio copione. Monologhi, canzoni, brani, letture, pensieri e parole per gran parte scritti da autori e cantautori italiani che negli anni hanno provato a dire la loro. Talvolta “canzonando”, hanno descritto l’epoca in cui vivevano, hanno gridato allo scandalo, hanno denunciato ed infine hanno testimoniato i momenti di trasformazione sociale e culturale. Molti di loro hanno cercato di rispondere al grande interrogativo “Dove stiamo andando?” e, dove è stato possibile, hanno indicato una via. Uno spettacolo dove la parola e il suono si uniscono e nascono il pianto quotidiano, il sorriso ancestrale, il gesto d’amore, il quadro d’autore e dove nasce la canzone popolare.
Il costo del biglietto è di 10 euro, il caffè sarà offerto a tutti coloro che risponderanno alla semplice ma fondamentale domanda “quanto zucchero?”

info pilarternera.it o info@pilarternera.it 

Potrebbero interessarti

beppe orlandi

Omaggio a Beppe Orlandi

Venerdi 7 Giugno alle ore 21,30 presso il NUOVO TEATRO DELLE COMMEDIE di Via Terreni 5, Livorno, sarà di scena il grande vernacolo di BEPPE ORLANDI con una serata dedicata interamente al grande attore e autore vernacolare livornese nel 50° anniversario della morte. Il programma della serata prevede un’antologia...

gary

Gli appuntamenti della settimana al Nuovo Teatro delle Commedie

MUSICA CLASSICA, APERITIVO E MUSICA!   Mercoledì 23 marzo alle ore 21 torna la musica classica al Nuovo Teatro delle Commedie con Stefano Agostini in “Souffle, concerto per flauti diversi”. Un percorso nel suono, dal fascino misterioso di un soffio nel flauto di canna alle molteplici sonorità contemporanee. Musiche...

»